sabato 31 dicembre 2016

RECENSIONE: QUELLO CHE SEI PER ME


 AUTORE: RACHEL VAN DYKEN
TITOLO: QUELLO CHE SEI PER ME
EDITORE: NORD
GENERE: ROMANTICO
PAGINE: 319
PREZZO CARTACEO: 16,40 
VALUTAZIONE



TRAMA


Una ragazza alla ricerca dell’amore
Due fratelli diversissimi tra loro
Una scommessa apparentemente innocua
E un weekend in cui può succedere di tutto…


È bastata una notte per mandare in frantumi l'esistenza di Kacey Jacobs. Da allora, lei ha abbandonato gli studi, si è trasferita in un’altra città e ha trovato un lavoro. Ma, proprio quando pensava di essersi lasciata tutto alle spalle, ecco che il passato torna a bussare alla sua porta. Letteralmente. Jake Titus si presenta da lei e per chiederle aiuto. D’istinto, Kacey vorrebbe cacciarlo subito via, ma come rifiutare un favore al suo unico, grande amore? In fondo si tratta di andare a casa dei genitori di Jake e di fingersi la sua fidanzata per un weekend. Un weekend in cui, magari, Kacey potrebbe fargli capire di essere davvero la ragazza giusta per lui. Purtroppo nessuno l’ha informata che tra gli invitati ci sarebbe stato pure Travis, il bellissimo – e odioso – fratello maggiore di Jake…È solo un’occasione tutto ciò che desidera Travis Titus. Da bambino, ha scommesso con Jake che, una volta diventato grande, avrebbe sposato Kacey. E, nel corso degli anni, le ha provate tutte per fare colpo su di lei: inutilmente. Anzi, sembra proprio che Kacey non lo possa sopportare. Ma adesso lui è una persona diversa, e vuole confessare a Kacey i suoi sentimenti. Saranno sufficienti due giorni per conquistare il suo cuore, o dovrà rassegnarsi a guardare la donna della sua vita cadere tra le braccia del fratello?

RECENSIONE 📜

 

Parlando sinceramente, ero molto titubante su quest’autrice. Avevo già letto in precedenza qualcosa di suo, senza ottimi risultati e invece questo libro mi ha stupito. Sebbene la storia sia molto adolescenziale, mi ha travolto con la sua dolcezza. Rachel Van Dyken è stata brava a contestualizzare la storia, dando molto spazio ai relativi personaggi. “Quello che sei per me” è il primo libro della serie romance “The Bet”, potrebbe definirsi a parer mio anche autoconclusiva per il finale datoci. Ho trovato questa lettura molto scorrevole e intrigante, le scene dolci emozionano il lettore allo stato puro. Questo libro narra la storia di ben tre ragazzi: Kacey, Jake e Trevis Titus. La nostra protagonista Kacey conosce i nostri protagonisti, i fratelli Titus, fin da piccola e passa la sua infanzia con loro. Due fratelli ben diversi tra di loro: da sempre Jake è il suo più caro amico, mentre Trevis è il ragazzo con cui ha sempre litigato, la sua tortura, la sua irritazione. Col crescere Kacey e Jake si sono allontanati (ovviamente tu, caro lettore che mi leggi capirai ben presto il perché). Kacey è una giovane donna, con il cuore pesante, ha perso il suo migliore amico e nello stesso momento la sua famiglia (se ben in due modi distinti e separati tra loro). Dopo diverso tempo Jake (personaggio davvero frivolo e irritante), si rifarà vivo, questo perché è disperato: Kacey dovrà divenire la sua fidanzata per finta per non deludere la sua immagine di scapolo e la sua famiglia. Vedendosi costretta ad accettare, la nostra giovane protagonista ritorna nella sua città natale, ritrovandosi faccia a faccia con l’intera famiglia Titus, compreso il ragazzo tanto odiato: Trevis. CARO LETTORE AMMETTO IL MIO PECCATO! MI SONO TOTALMENTE INNAMORATA DI QUESTO GIOVANE RAGAZZO! Oltre ad essere un bellissimo e affascinate ragazzo, Trevis ha un cuore davvero grande, ha nascosto i suoi sentimenti pur di vedere felice la donna che ama più della sua stessa vita: Kacey. 

"Stringerti tra le mie braccia, baciarti, fare l’amore con te… è tutto quello che ho sempre desiderato e adesso mi sento in imbecille perché mi sono perso in te senza dirti l’unica cosa che aspetto di dirti da tutta la vita"
E cioe?
Ti amo” Gli tremava la voce. “Ti amo così tanto che non riesco a respirare

Un personaggio davvero molto delicato che merita tutta l’attenzione possibile ed immaginabile. Ovviamente è l’opposto del fratello Jake, un ragazzo che a primo acchitto mi ha dato l’impressione di essere troppo superficiale e immaturo, ma evidentemente la scrittrice ha in servo per noi nuove sorprese dato che il secondo libro della seria verrà dedicato unicamente a lui. Ma non ho finito: personaggio che mi ha fatto sorridere e ridere è la nonna Titus, una donna moderna, con i cosiddetti attributi. Lei fa da pilastro reggente nella vita dei nostri tre protagonisti e non solo. E' l’unica che  ha sempre saputo come le cose sarebbero iniziate e finite sin dall’inizio.  Ora non vi rimane che leggere questo libro che personalmente  ho adorato.

PUOI ACQUISTARLO QUI 📦




Eccoci giunti alla fine. Come sempre fatemi sapere cosa ne pensate, commentando o cliccando su una reazione! A presto e Grazie vostra Jey ðŸ˜š


giovedì 29 dicembre 2016

RECENSIONE: MENTRE FUORI NEVICA

Buon giorno carissimi lettori e ancora buone feste! Vi lascio la recensione di una commedia romantica, adatta a questo periodo:  "MENTRE FUORI NEVICA" di Sarah Morgan.


TITOLO: MENTRE FUORI NEVICA
AUTORE: SARAH MORGAN
EDITORE: HARLEQUIN MONDADORI
GENERE: ROMANCE
PAGINE: 349
PREZZO E-BOOK: 2,99
PREZZO CARTACEO: 14,90
VALUTAZIONE:  






TRAMA

Kayla Green odia il Natale. Farebbe qualsiasi cosa per evitarlo del tutto, così, quando le si presenta l'occasione di lavorare durante le vacanze, la coglie al volo. Kayla è un mostro sacro delle pubbliche relazioni, e ora dovrà occuparsi di una struttura alberghiera di lusso in montagna. Perfetto! Quello che non sa è che l'impresa del suo cliente, Jackson O'Neil, è a conduzione familiare, che lì tra montagne innevate e addobbi di stagione il Natale è più presente che mai, e che l'atmosfera è calda, accogliente e decisamente festiva. Inoltre, a rendere più coinvolgente e inebriante il suo soggiorno tra i monti ci si mette pure questa intensa e fastidiosa attrazione per Jackson. Un'attrazione che la porterà chissà dove. Ma certo non a letto con lui. O sì?

RECENSIONE 📜



Come già detto prima, questo è un romanzo adatto per questo periodo, per passare qualche ora  in totale relax, grazie all'ambientazione natalizia e una scrittura fluida e brillante. Vogliamo parlare della copertina? Che dire, un vero capolavoro. Primo libro della serie che ruota intorno ai fratelli O'NEIL, "Mentre fuori Nevica" di Sarah Morgan, è una commedia romantica che vi riscalderà il cuore. Per chi come me non apprezza tanto il "Natale", questa commedia avrà la capacità di sorprendere, facendo capire al lettore quanto esso sia importante al di là degli avvenimenti spiacevoli passati. Pilastro reggente di tutto il romanzo è la famiglia. Quella che ti sorregge, quella che non ti abbandona mai, neppure nei momenti di difficoltà. Questo libro narra la storia di Kayla, una donna in carriera, una vera forza della natura, che ama il proprio lavoro di pubbliche relazioni e che farebbe qualsiasi cosa pur di saltare le festività di Natale (leggendo capirete al meglio perchè). La nostra protagonista odia il Natale, odia ogni cosa che lo riguardi.
A questo proposito, accetta di lavorare per Jackson O'Neil, un uomo di una bellezza sconvolgente, un imprenditore di successo che nonostante avesse già una sua azienda proficua, ha deciso di salvare l'azienda di famiglia che sembra destinata al fallimento. Kayla si occuperà della tenuta alberghiera di Snow Chrystal. Il suo ruolo principale? Quello di convincere la famiglia O'Neil e in particolare il nonno di Jackson, il signor Walter, un'uomo di ottant'anni. Quello che la nostra giovane Kayla non sa e che la famiglia O'Neil, è pronta ad affrontarla con dolcezza e pan di zenzero. Per capire al meglio l'andamento dell'azienda e cos'ha di tanto speciale Snow Chrystal la protagonista trascorrerà una settimana in quel posto, (secondo lei, la settimana più lunga e stressante della sua vita). Dal natale non c'è via di fuga, nemmeno per Kayla. Oltre ad avvicinarsi sempre di più alla famiglia, il cuore di Keyla verrà pian piano riscaldato dal nostro caro Jackson. In questo romanzo inoltre verranno affrontate tutte le paure della protagonista che grazie alla famiglia O'Neil, verranno abbattute.  Un romanzo davvero speciale che entra nel cuore, facendo commuovere pienamente il lettore. 


PUOI ACQUISTARLO QUI 📦








Ed Eccoci giunti alla fine. Come sempre fatemi sapere cosa ne pensate, commentando o cliccando su una reazione! A presto e Grazie vostra Jey 😚

SEGNALAZIONE: IL MIO REGALO

TITOLO: IL MIO REGALO
AUTORE: ELLE RAZZAMAGLIA
EDITORE: SELF PUBLISHING
GENERE: EROTICO
PAGINE: 341
PREZZO E-BOOK: 2,99
PREZZO CARTACEO: 15,99









TRAMA

Giulia, unica figlia di un operaio e di una casalinga, abituata a usare le mani per imporsi e poco avvezza alle dimostrazioni di affetto, che secondo lei palesano solo debolezza e insicurezza. Matthew, terzo di quattro figli, di una donna che, nella vita, ha avuto poche volte la possibilità di fare una scelta e di un ricco imprenditore, che ama tenere sotto controllo tutti e tutto, compresi i suoi figli, usando proprio la sua posizione. Matthew e Giulia passeranno dal rancore all'amicizia e al rendersi conto che hanno bisogno l’uno dell’altra. Ma non nasce l’amore, non per lei, almeno.  Matthew si è veramente fatto un regalo, forzando Giulia a stare con lui o lei lo asseconderà solo per la vita agiata che lui può offrirle, imponendogli di continuare a vivere nel suo inferno? Passare dalle stalle alle stelle è molto facile e tornare indietro, è una cosa che pochi sono disposti a fare. Specialmente per una persona che ha sempre vissuto fra sacrifici e privazioni, e che si è resa conto di quanto i soldi rendano le cose più facili. 

BOOK-TRAILER 🎥


ESTRATTINO 💓


Matthew allontana le sue dita e guardandomi, chiede: “Pronta per accogliermi?” Smanioso. Lo accarezzo e gli dico di sì. Lui fa entrare la sua erezione dentro di me e incomincia a roteare il bacino, come se volesse farsi largo per passare. Lo abbraccio preoccupata ed eccitata, e lui mi stringe, dicendo: “Stai tranquilla, darò al tuo corpo il tempo di abituarsi alla mia intrusione.” Gli bacio la spalla, grata e lo sento dare un altro affondo. Urlo il suo nome, graffiandogli la schiena e lui si scosta, dicendo: “Cazzo, Giulia!” Allento la presa e gli chiedo scusa. Lui riprende a roteare i fianchi e dice: “Non ho mai avuto una donna così stretta prima.” Non so se è un complimento o no ed evito di incrociare il suo sguardo. Lui affonda ancora e io urlo per la piacevole sensazione di sentirlo dentro di me, come se riempisse un vuoto, rimasto tale per troppo tempo.



PUOI ACQUISTARLO QUI📦

sabato 24 dicembre 2016

IT'S CHRISTMAS TIME! ♥


Buon giorno carissimi lettori e buona vigilia! In primis voglio ringraziare tutti i miei lettori, ma soprattutto i miei carissimi amici scrittori self e le case editrici con cui collaboro: in particolar modo la DELRAI GILGAMESH. Grazie a voi sono cresciuta tantissimo, ed è  sempre grazie a voi che oggi posso augurarvi buone feste. Senza il vostro sostegno e senza il sostegno del mio ragazzo, ad oggi il blog non esisterebbe. GRAZIE, GRAZIE DI VERO CUORE!

Per questo giorno tanto speciale, voglio ricordare a tutti come nasce la figura di "BABBO NATALE".

Tutti i bambini lo sanno:  Babbo Natale viene dal Polo Nord, è barbuto e sovrappeso e la notte tra il 24 e il 25 dicembre porta i regali ai piccoli di tutto il mondo viaggiando su una slitta trainata da renne. Ma la storia di questo amato personaggio del folklore è lunga e affascinante quasi come la sua leggenda. Babbo Natale nasce sulle rive del Mediterraneo, si evolve nell’Europa del Nord e assume la sua forma definitiva (Santa Claus) nel Nuovo Mondo, da dove poi si ridiffonde quasi in ogni parte del globo. In principio era san Nicola, un greco nato intorno al 280 d.C. che divenne vescovo di Mira, cittadina romana del sud dell’Asia Minore, l’attuale Turchia. Nicola si guadagnò la reputazione di fiero difensore della fede cristiana in anni di persecuzioni e trascorse molti anni in prigione finché, nel 313, Costantino emanò l’Editto di Milano che autorizzava il culto. L’iconografia ha tramandato diverse sue immagini, ma nessuna somiglia troppo all’omone allegro, sovrappeso e dalla barba bianca che oggi attribuiamo a Babbo Natale. Catherine Wilkinson, un’antropologa  forense della University of Manchester, ha cercato di ricostruirne il vero aspetto basandosi sui resti umani conservati nella cripta della Basilica di san Nicola di Bari, dove le presunte reliquie del santo furono portate nel 1087 da un gruppo di marinai e sacerdoti baresi che era andato fino a Myra per impadronirsene. Quando, negli anni Cinquanta del secolo scorso, la cripta fu restaurata, il cranio e le ossa del santo furono accuratamente misurate, fotografate e radiografate. Wilkinson ha esaminato questi dati alla luce delle moderne tecniche dell’antropologia forense, aiutandosi con un software di ricostruzione facciale e aggiungendo dettagli dedotti dalle fattezze delle popolazioni mediterranee dell’epoca. Il risultato – un uomo anziano, dalla pelle olivastra, il naso rotto forse nel corso delle persecuzioni, e barba e capelli grigi.

Lo sapevate che San Nicola è il protettore dei bambini?

Dopo la morte (avvenuta il 6 di dicembre di un anno imprecisato alla metà del IV secolo), la figura del santo divenne popolarissima in tutta la cristianità, grazie anche ai tanti miracoli che gli furono attribuiti. Molte professioni (ad esempio i marinai), città e intere nazioni lo adottarono e ancora lo venerano come loro patrono. Ma perché diventò anche protettore dei bambini e mitico dispensatore di doni? La ragione, spiega Gerry Bowler, storico, sta soprattutto in due leggende che si diffusero in Europa intorno al 1200. La prima, e più nota, racconta del giovane vescovo Nicola che salva tre ragazze dalla prostituzione facendo recapitare in segreto tre sacchi d’oro al padre, che così può salvarsi dai debiti e fornire una dote alle figlie. Nella seconda, Nicola entra in una locanda il cui proprietario ha ucciso tre ragazzi, li ha fatti a pezzi e li ha messi sotto sale, servendone la carne agli ignari avventori. Nicola non si limita a scoprire il delitto, ma resuscita anche le vittime: “ecco uno dei motivi che lo resero patrono dei bambini”, commenta Bowler.

San Nicola viene identificato come il famosissimo Santa Claus, perchè?

Dobbiamo spiegare come questo santo mediterraneo si sia spostato al Polo Nord e sia stato associato al Natale. In realtà per molti secoli il culto di san Nicola – e la tradizione di fare regali ai bambini - si continuò a celebrare il 6 dicembre, come avviene tuttora in diverse zone dell’Italia del Nord e dell'arco alpino, fino in Germania. Col tempo al santo vennero attribuite alcune caratteristiche tipiche di divinità pagane preesistenti, come il romano Saturno o il nordico Odino, anch’essi spesso rappresentati come vecchi dalla barba bianca in grado di volare. San Nicola era anche incaricato di sorvegliare i bambini perché facessero i buoni e dicessero le preghiere.

Per concludere auguro a tutti voi buon Natale. Che gli auguri di Natale vi giungano ovunque voi siate, vi auguro inoltre  tanta gioia e serenità con affetto vostra Jey ♥♥ 

venerdì 23 dicembre 2016

RECENSIONE: APRI GLI OCCHI E COMINCIA AD AMARE




Buongiorno carissimi e ben ritrovati. Perdonate la mia assenza. Chiedo venia a tutti. Per farmi perdonare, vi lascio la recensione del romanzo new adult di Elle Eloise: "Apri gli occhi e comincia ad amare". Credetemi, lo adorerete!


TITOLO: APRI GLI OCCHI E COMINCIA AD AMARE
AUTORE: ELLE ELOISE
EDITORE: DELRAI EDIZIONI
GENERE: ROMANCE/NEW ADULT
PAGINE: 319
PREZZO E-BOOK: 2,99
PREZZO CARTACEO: 9,90
VALUTAZIONE: 






TRAMA

«Ah no, a me piace questa posizione.» Me lo sussurra all’orecchio sogghignando, mentre mi circonda con le sue braccia e mi intrappola le spalle. In mezzo secondo sento la mia faccia andare a fuoco. Volto il mento indietro e ritrovo il mio naso quasi a contatto con il suo. Ansimo piano. «Perché?» gli chiedo, ma la mia voce tremola come la fiamma di una candela pronta a spegnersi. La sua mano mi scivola sulla mandibola e mi fa girare verso di lui.

«Perché posso fare questo…» Le sue labbra si chiudono velocemente sulle mie.

Dapprima sembra solo una carezza tra le labbra, ma in grado di far arrivare il mio cuore in gola. Poi, appena la sua bocca fa schiudere la mia, la sua lingua si intrufola nel mio palato. Assapora il mio labbro superiore e poi passa al mio labbro inferiore risucchiandomi il piercing; il bacio si fa più urgente, la sua mano ora mi copre tutta la guancia e io devo girarmi su un fianco per assecondare i movimenti convulsi della sua bocca. Sto tremando, letteralmente.



Un destino che non ha scelto e la vita che le scivola tra le mani: questa è Sara. Andare via è l’unica cosa che conta per lei, lontano, fuori dall’Italia, in un luogo che non le susciti brutti ricordi, privo di giudizi. Così, seduta al tavolo di un pub austriaco, i suoi occhi incontrano quelli verdi di Isaak, e si chiede com’è possibile che un ragazzo possa avere un sorriso così letale e un aspetto altrettanto attraente. Lui, di certo abituato ad avere qualsiasi ragazza, non una che ha mille piercing sulla faccia e il trucco pesante sugli occhi, soprannominata Calimero dagli amici. Eppure Isaak sembra leggerle dentro, riesce a farle sentire emozioni che Sara credeva sopite, impossibili da riprovare. Lui la fa sentire di nuovo viva e la trascina piano piano in un vortice di delicata passione e amore che le ridona speranza. Perché Sara ha un’anima e un corpo feriti, ma Isaak riesce a guardare oltre la patina che si è costruita, raggiungendo il suo vero io.



Un sentimento che infrange barriere apparentemente insuperabili, dove un ragazzo e una ragazza si incontrano, si capiscono, si cercano e provano insieme a unire le loro anime, per superare qualsiasi ostacolo. Quando la vita non fa che accoltellarti, allora dovrà essere qualcos'altro a salvarti: l’amore, quello vero.



BOOK-TRAILER



RECENSIONE


Oggi parliamo di un libro new adult edito dalla Delrai Edizioni: "Apri gli occhi e comincia ad amare" di Elle Eloise. Leggere questo libro è stato davvero un piacere immenso, sia per il contenuto, sia per la bellissima grafica di copertina. Elle Eloise ha scritto un vero e proprio capolavoro, con una scrittura graffiante e dolce al tempo stesso. Ci trasporta in un mondo dove la sofferenza circonda l'animo della nostra giovane protagonista che si trova nel buio più profondo da cui non riesce ad emergere, ma che verrà salvata da uno spiraglio di luce: l'amore e l'amicizia che sono gli elementi chiave di tutto il romanzo. Sono rimasta senza parole nel leggere le emozioni dei vari protagonisti nei minimi dettagli, una storia struggente ma che ci fa capire che non può piovere per sempre! Bando alle ciance, i nostri protagonisti sono molteplici, ma partiamo da Sara, una ragazza come tante che nasconde le sue cicatrici con capelli colorati e piercing, un passato che la tormenta e un incidente nel quale lei ha lasciato corpo ed anima. Sara è "sola", con una madre del tutto assente che la colpevolizza delle sue disastrose relazioni. Per porre fine a questa tortura decide di fuggire via da Torino e dalla sua casa, se così la si può definire, per rifugiarsi in un paesino austriaco Sankt Jakob, dove troverà una casa, un lavoro, una famiglia e l'amore. Verrà aiutata nel suo percorso dai proprietari della tavola calda per cui lavora, gli zii dell'altro protagonista, Isaak.
Questo ragazzo tanto bello e solare, porta una maschera per nascondere tutta la sofferenza donatagli dal suo passato. Ad appesantire il suo stato d'animo vi è un rapporto conflittuale con un padre del tutto assente. Due anime che si ritrovano nel pieno dell'inferno e che come Paolo e Francesca si troveranno e si ameranno, affrontando l'inferno che li circonda. Altri personaggi che giovano nel pieno del romanzo sono Ozzy, Sofu e Paolo, i migliori amici di Sara, gli stessi che l'hanno aiutata a superare quel fantomatico incidente ed a cui Sara ha voltato le spalle per staccare la presa, perchè talvolta, per ricominciare a vivere, bisogna fissare dei punti. Una lettura profonda, un destino crudele e due anima spezzate da salvare. Per concludere, vorrei fare i miei più grandi complimenti all'autrice e spero di vero cuore di poter leggere il seguito!

PUOI ACQUISTARLO QUI




Ed Eccoci giunti alla fine. Come sempre fatemi sapere cosa ne pensate, commentando o cliccando su una reazione! Ringrazio di vero cuore la casa editrice che mi ha permesso di collaborare con loro DELRAI EDIZIONI.

lunedì 19 dicembre 2016

SEGNALAZIONE: INFINITY- SOUL IN A MYSTERY (VOL.3 SAGA INFINITY)

Carissimi lettori buon pomeriggio! Voglio segnalarvi in anteprima il terzo capitolo della saga "INFINITY": "SOUL IN A MYSTERY" di Alessandra Cigalino in uscita per domani 20 Dicembre 2016!


TITOLO: INFINITY- SOUL IN A MYSTERY
AUTORE: ALESSANDRA CIGALINO
EDITORE: SELF PUBLISHING
GENERE: FANTASY
PAGINE: 350
PREZZO E-BOOK: 0,99








TRAMA 

l tempo per ricordare tutto ciò che è stato sembra troppo lontano per Elizabeth. Quel tempo in cui la gioia primeggiava nel suo cuore pare non voglia più tornare. Si trova in balia di eventi che la costringono a cercare ogni modo possibile per poter ricordare il passato. Ma per quale motivo non ha più memoria di fatti accaduti nell’ultimo anno trascorso? Per quale motivo sente in Fabrizio una vibrazione tale da alimentare in lei dubbi sempre nuovi? E per quale motivo avverte dentro di lei qualcosa di “strano”? Solo il cuore potrà realmente abbattere il muro che impedisce ai suoi ricordi di tornare. Solo il cuore la condurrà in un luogo particolare. Solo il cuore le darà le risposte a tutte le domande e, a quel punto, l’amore la porterà ancora da William. Ma, da quel momento, tutto cambierà oppure tutto tornerà come prima. La battaglia che Beth deve affrontare non riguarda ora soltanto Demoni e non riguarda nemmeno gli antagonisti per eccellenza: gli Angeli, che chiedono attenzione più che mai. Ma la vera lotta si svolge nel cuore di Elizabeth: per lei è giunto il momento di prendere decisioni definitive. La resa dei conti per la sua Anima è arrivata. Riuscirà l’amore a vincere uno scontro in cui in gioco vi sarà non solo l’Anima di Beth, ma anche il futuro dell’intera umanità? Riusciranno Will e Beth a vivere il loro amore all’Infinito? In questo terzo volume della Saga di “Infinity”, dimenticate tutto ciò che è stato e affrontate con coraggio ciò che sarà.


BOOK-TRAILER ♥



«Non ricorderò molto degli ultimi mesi, anzi… nulla! Ma di una cosa sono certa: tu non sei Fabrizio! Tu… tu non sei lui. Cosa… cosa sta succedendo?»."



PUOI ACQUISTARLO QUI 📦




INFINITY SAGA:
- "Infinity - Love in a mystery": 1° Vol. "Infinity Saga"; - "Infinity - Hate in a mystery: 2° Vol. "Infinity Saga"; - "Infinity - Mystery and Love": 1° Spin-off GRATUITO di "Infinity Saga"; - "Infinity - Mystery and Hate": 2° Spin-off GRATUITO di "Infinity Saga".

domenica 18 dicembre 2016

RECENSIONE: STAMMI LONTANA... MA NON TROPPO (BICKERING LOVE VOL.1)

TITOLO: STAMMI LONTANA.. MA NON TROPPO
AUTORE: VERA BRAIN
EDITORE: SELF PUBLISHING
GENERE: ROMANCE
PAGINE: 236
PREZZO E-BOOK: 0,99
PREZZO CARTACEO: 9,98
VALUTAZIONE:




TRAMA

Battibecchi e scaramucce non mancano tra Vanessa e Alex. Non riescono proprio ad andare d’accordo quei due.Lei una ragazza solare, responsabile, con la battuta sempre pronta, che non si da mai per vinta. Affronta la vita di petto, seguendo il proprio istinto. Lui, un ragazzo taciturno, a volte lunatico, con un passato difficile. Per una serie di vicissitudini, si scontreranno spesso. Vanessa cercherà in tutti i modi di sedurre il bellissimo Alex, ma lui non sembra voler cedere. Non sembra molto felice di averla tra i piedi. Tutto quest’odio nasconde forse un amore? Non resta che scoprirlo.

BOOK-TRAILER


RECENSIONE


Guardo la copertina di questo libro e non riesco a smettere di sorridere. Una storia tenerissima, fatta di litigi. Com'è che si dice? L'amore non è bello se non è litigarello. Questo è uno degli aspetti iniziali del libro: vi lascia un sorriso grande, vi fa ridere tanto da piangere e grazie alla sua dolcezza si addentra nei vostri cuori. Un libro che apparentemente può risultare banale o già sentito ma che coinvolge e stupisce. Tutta la storia d'amore è affiancata da tematiche serie e importanti, inoltre, Vera Brain, con questo romanzo induce al lettore a non arrendersi mai nonostante nella vita capiti qualche avvenimento spiacevole e che non sempre il nostro grande amore è qualcuno che ci assomiglia. Una delle cose che mi ha intenerito di tutto il libro è che l'autrice ad ogni capitolo cita una frase per introdurlo. Per quanto riguarda la scrittura l'ho trovata molto forbita nonostante qualche errore di battitura. Questa è la storia di Alex e Nessie, ops, volevo dire Vanessa! Lei una ragazza solare, responsabile, laureata con un passato triste che non ha mai conosciuto suo padre il quale abbandonò la madre quando era incinta. Lui, un ragazzo taciturno con un passato da dimenticare, anzi, una perdita da superare. 
Diversi per natura, Alex e Vanessa si incontreranno e scontreranno fino a farsi travolgere dall'amore. Quest'amore non è facile, anzi è pieno di difficoltà dovute principalmente al passato di Alex. Questo porterà anche la nostra giovane protagonista a credere che lui non sia davvero interessato. Come finirà? Il finale lascia tutta la voglia e il desidero di leggere il continuo, infatti, non vedo l'ora di cimentarmi nella lettura del secondo! Mi fanno morire Alex e Vanessa, vi giuro! Ringrazio di cuore l'autrice e per concludere vi dico che in questo libro si denota tutta la passione di questa scrittrice, quindi affrettatevi a leggerlo!






PUOI ACQUISTARLO QUI





Ed Eccoci giunti alla fine. Come sempre fatemi sapere cosa ne pensate, commentando o cliccando su una reazione! A presto e Grazie vostra Jey :)

SEGNALAZIONE: A OGNI COSTO VOL.1 SERIE MOYA



TITOLO: A OGNI COSTO
AUTORE: ABUSA GJIKDHIMA
EDITORE: SELF PUBLISHING
GENERE: ROMANCE EROTICO
PAGINE: 260
PREZZO E-BOOK: 2,99
PREZZO CARTACEO: 8,22







TRAMA

Per Alexander Volkov, mafioso russo di trent’anni non esiste il rifiuto. Mai avrebbe immaginato che una dolce ragazza Spagnola, gli avrebbe scombussolato la vita. Un colpo di fulmine, o meglio dire, uno scontro. Crystal ha appena compiuto diciotto anni, ed è in occasione di una festa in suo onore che conosce il misterioso Alexander. Ancora deve scoprire il mondo, e un uomo come lui non è di certo ciò che cerca nella vita. I due fanno scintille dal primo momento che i loro occhi si scontrano, e quando tutto sembra essere svanito, l'uomo prende una decisione importante che cambierà le loro vite per sempre. Lui la vuole a ogni costo, non importa quanto rischia, lei deve essere sua. Inizia cosi una storia tra amore e odio. Il diavolo e l’acqua santa. 


ESTRATTINO ♥ 

‹‹Siamo in democrazia e non nel medioevo, lo sai questo?›› chiedo ironica. S’infastidisce, sguardo ammonitore, ma non ho intenzione di fermarmi proprio adesso ‹‹sono libera di scegliere, e non sei nessuno per decidere della mia vita›› protesto in tono più alto. Si volta verso di me con sguardo minaccioso ‹‹con me non funziona così›› ringhia tra i denti. Mi viene la pelle d’oca, mi stringo sostenendo il suo sguardo.


PUOI ACQUISTARLO QUI 📦



RECENSIONE: IL TOY BOY

TITOLO: IL TOY BOY
AUTORE: FEDERICA RUBINI
EDITORE: SELF PUBLISHING
GENERE: NARRATIVA CONTEMPORANEA
PAGINE: 58
PREZZO E-BOOK: 0,99
VALUTAZIONE:







TRAMA

Maria è una donna di quarantacinque anni, lavora in un ufficio; Emanuele è uno studente universitario di ventidue anni, una sera il destino li fa incontrare e fra loro scoppia una passione senza freni che sfocia nel sentimento più profondo. O forse no...


RECENSIONE 📜

Partiamo dal principio. Federica Rubini, autrice de "IL TOY BOY" deve crescere ancora, sia nella scrittura, sia nei contenuti ma ovviamente questo è solo il mio pensiero. Sia ben chiaro che tutte le recensioni "negative" (se così volete definire 2 stelle e mezzo) servono per migliorare. La storia è breve, poco articolata e risulta essere abbastanza frettolosa. La nostra protagonista è Maria, una donna di 45 anni in carriera. Non è sposata e sente la mancanza di una famiglia. Quattro mesi fa conosce una donna, Dalia, con la quale si instaura un bel rapporto. Dalia è l'opposto di Maria, infatti ha due figli, il più giovane di 22 anni e il più grande 25, e un matrimonio alle spalle. Tutto accade in un secondo, quando Maria scorge lo sguardo di un bel ragazzo mentre sta uscendo dal negozio di alimentari.
"Era bello moro, con gli occhi neri e la sua carnagione chiara risaltava alla luce artificiale del neon, stava entrano mentre Maria stava uscendo"

Con questo ragazzo, Emanuele, la nostra protagonista avrà una relazione focosa. Ma chi è davvero questo baldo giovane? Sarà mai amore? Una storia che tutto sommato si legge in brevissimo tempo e che ha come insegnamento (secondo il mio punto di vista): che le donne nonostante l'avanzare dell'eta non devono mai arrendersi e soprattutto devono sempre mostrarsi preparate ad ogni evenienza, soprattutto quando c'è di mezzo l'amore. Per concludere voglio augurare a questa scrittrice emergente tanta fortuna e spero di leggere un suo prossimo scritto. 

PUOI ACQUISTARLO QUI 📦






Ed Eccoci giunti alla fine. Come sempre fatemi sapere cosa ne pensate, commentando o cliccando su una reazione! A presto e Grazie vostra Jey :)